Calcio ItaliaInter

Inter, Mkhitaryan rischia la finale. Sul rinnovo di Bastoni...

L‘Inter di Simone Inzaghi dopo la vittoria per 1-0 sul Milan ha conquistato la finale di Champions League. I nerazzurri hanno mostrato nell’arco dei 180′ una netta superiorità sulla squadra di Stefano Pioli e hanno meritato il passaggio del turno. In finale i nerazzurri affronteranno il Manchester City; ieri sera la squadra di Pep Guardiola ha disintegrato il Real Madrid rifilando un sontuoso 4-0. Ad Istanbul l’Inter dovrà fare la partita perfetta per alzare al cielo la coppa.

LEGGI ANCHE Inter, la strategia per arrivare all’attaccante argentino

Inter, Mkhitaryan rischia la finale: oggi gli esami

Durante l’Euroderby di martedì, Henrikh Mkhitaryan ha lasciato il campo al 43′. L’armeno è stato rimpiazzato egregiamente da Marcelo Brozovic. Adesso c’è da capire se l’ex Roma ce la farà a recuperare per la finale. Il calciatore dell’Inter ha accusato un risentimento muscolare al quadricipite della coscia sinistra. Secondo quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, nella giornata odierna verranno svolte le consuete visite mediche. Non è da escludere la lesione ma lo staff medico dell’Inter spera che sia lieve (primo grado). In questo caso Mkhitaryan dovrebbe farcela per la finale del 10 giugno.

Inter, rinnovo Bastoni: manca l’annuncio

Secondo quanto riferito da SportMediaset manca solo l’annuncio per il rinnovo di Alessandro Bastoni. Il difensore nerazzurro attualmente ha un contratto che scade nel 2024. Le parti hanno trovato l’accordo per proseguire insieme il percorso, l’ex Atalanta firmerà il rinnovo fino al 2028 e andrà a guadagnare 5 milioni di euro a stagioni più bonus. La dirigenza nerazzurra piazza un importante tassello per il futuro, evitando anche di perderlo a zero come è successo con Skriniar.

Beppe Marotta e Piero Ausilio stanno lavorando anche su altri rinnovi. Il primo è quello di Hakan Calhanoglu, il turco ha un contratto con scadenza nel 2024. Il centrocampista si trova bene all’Inter ed è considerato un calciatore fondamentale nello scacchiere tattico di Inzaghi. Per Edin Dzeko, invece, si attende solamente la certezza della qualificazione alla prossima Champions League. Anche per De Vrij non dovrebbero esserci problemi, l’olandese vuole restare all’Inter e a breve firmerà il rinnovo nonostante non sia considerato una prima scelta.

LEGGI ANCHE Inter, Marotta fa chiarezza sul rinnovo di Lautaro

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio