Calcio ItaliaLazio

Lazio, Sarri chiede uno sforzo dopo la cessione di Milinkovic-Savic

La Lazio è pronta a monetizzare 40 milioni di euro con la cessione di Sergej Milinković-Savić. Con questo budget extra Maurizio Sarri chiede uno sforzo a Claudio Lotito.

Lazio, via Milinkovic-Savic: le richieste di Sarri

L’Arabia Saudita potrebbe aiutare la Lazio. L’Al Hilal infatti avrebbe proposto 40 milioni di euro per assicurarsi il cartellino del giocatore (scadenza di contratto 30 giugno 2024) e ha offerto un ingaggio da 20 milioni di euro a stagione. Una cifra da capogiro per Milinkovic-Savic ma anche per la Lazio considerando che l’estate prossima i biancocelesti possono perderlo a parametro zero. La trattativa sembra in dirittura di arrivo.

Un budget inaspettato che finisce dunque nelle casse di Lotito. Per questo motivo Maurizio Sarri adesso potrebbe chiedere uno sforzo alla società. Secondo quanto riportato da Repubblica il primo nome è quello del polacco, Piotr Zielinski. Il Napoli chiede 20 milioni di euro per un contratto che scade nel 2024. All’ex Empoli, Sarri chiede anche Domenico Berardi del Sassuolo per completare il reparto offensivo. Restano aperte, invece, le piste che portano a Torreira e Pellegrini.

Lazio, Lotito su Orsolini e Politano: “Non verranno”

Anche Riccardo Orsolini e Matteo Politano sono finiti sul taccuino della Lazio per rinforzare l’attacco. L’obiettivo principale e la richiesta di Sarri resta comunque Berardi. Il Messaggero, su Orsolni e Politano, ha riportato un virgolettato di Lotito sui due esterni d’attacco: “E infatti non prenderemo nessuno dei due al 100%.

Al momento, dunque, appare complicato vedere Orsolini e Politano con la maglia della Lazio. Molto dipenderà da quello che il club biancoceleste riuscirà a fare con il Sassuolo per Berardi. Qualora non si dovesse trovare un accordo le piste potrebbero riaprirsi. Sarri spera, la Lazio per fare un’ulteriore salto di qualità deve accontentare l’allenatore toscano.

LEGGI ANCHE Sogno Berardi: il punto della situazione

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio