Calcio ItaliaRoma

Roma, c'è l'ok di Morata. Anche Dominguez per la mediana

La Roma ha scelto il suo attaccante: è Alvaro Morata. Lo spagnolo piace anche a Inter e Milan ma c’è da registrare l’ok dell’attaccante ai dirigenti giallorossi. Per la mediana, invece, spunta anche il nome di Nico Dominguez del Bologna. Ecco il punto della situazione.

Roma, Morata è l’obiettivo numero uno

José Mourinho ha fatto sapere a Tiago Pinto che il rinforzo ideale per l’attacco della Roma è Alvaro Morata. Trattativa non semplicissima per mille motivi ma i giallorossi possono contare sulla volontà dell’ex Juventus di trasferirsi nella Capitale. Anche l’Inter resta vigile, soprattutto dopo che ha deciso di interrompere i contatti con il Chelsea per Romelu Lukaku. Sullo sfondo anche il Milan che cerca il suo numero nove.

Secondo quanto riferito da Sky Sport Tiago Pinto incontrerà nei prossimi giorni gli agenti di Morata. Il nodo da sciogliere resta quella della clausola rescissoria. Gli agenti dichiarano che sia da 10-12 milioni di euro mentre l’Atletico Madrid riferisce che sia pari a 21 milioni di euro. Un dubbio importante da sciogliere perché se venisse confermata quella più alta la Roma punterà a prenderlo con la formula del prestito con diritto di riscatto. Al giocatore proposto un quadriennale da 4 milioni e 500 mila euro a stagione.

Roma, piace anche Dominguez per il centrocampo

Non solo Sabitzer del Bayern Monaco e Renato Sanches del PSG per il centrocampo della Roma. I due profili restano i candidati principali ma i giallorossi studiano anche altre situazioni. Il nodo che accomuna entrambi è l’ingaggio elevato. I bavaresi spingono per la cessione a titolo definitivo mentre il portoghese potrebbe arrivare nella Capitale con la formula del prestito.

Secondo quanto riferito da La Gazzetta dello Sport la Roma insegue anche Nico Dominguez del Bologna. L’argentino ha un contratto che scade a giugno 2024 e non è da escludere che possa lasciare l’Emilia Romagna già in estate. L’ambizione di Dominguez è di giocare in un club che partecipi alla coppe. Ecco che cosa ha dichiarato: “Sicuramente per ambizione personale una soluzione potrebbe essere una squadre che gioca le Coppe Internazionali. Io qua a Bologna mi trovo benissimo, l’anno scorso siamo andati vicinissimo a giocare anche noi una Coppa, ma qui sto bene così come la mia famiglia”. La Roma può garantirgli tutto questo.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio