Calcio ItaliaNapoliUdinese

Udinese, arriva un'offerta per Beto. Anche Samardzic può partire

Arrivato in Friuli nella stagione 2021/22, Beto ha subito fatto bene. Ha chiuso la prima annata con 11 reti all’attivo. L’attaccante portoghese, nella stagione corrente, è a quota 10 in 30 partite. Con tre giornate ancora disponibili il classe ’98 può eguagliare e migliorare il suo score personale. L’Udinese è consapevole di avere in casa un giocatore che potrebbe far gola a molti club e non è un caso che il Napoli lo segue da tempo.

Udinese, Beto nel mirino del Napoli

Secondo quanto riferito dai colleghi di calciomercato.com, il club di Aurelio De Laurentiis avrebbe addirittura fatto un passo in avanti. Si parla di un’offerta presentata all’Udinese da 20/25 milioni di euro. Per il momento il club friulano è fermo sull’idea di cederlo solamente per un’offerta che arrivi sui 30 milioni di euro.

Al momento c’è distanza tra le parti ma filtra comunque ottimismo. Beto ha già dato l’ok per il suo trasferimento ma adesso spetta all’Udinese capire se ci sono i presupposti economici. La famiglia Pozzo vuole monetizzare al massimo dopo che nell’estate del 2021 lo ha strappato al Portimonense per 10 milioni di euro. Un colpo riuscito e probabilmente sottovalutato due stagioni fa.

Udinse, il Napoli tenta il doppio colpo

Non solo Beto. L’Udinese potrebbe perdere un altro gioiellino: Lazar Samardzic. Centrocampista serbo classe 2002 e che sta dimostrando di essere un calciatore di altissimo livello. In 35 giornate ha saltato solamente una partita: 34 le presenze e 5 i gol messi a segno in Serie A. L’ex Lipsia è anche nel mirino del Napoli che potrebbe dunque pensare ad una doppia operazione.

Non sarà semplice. L’Udinese sa di aver fatto un ottimo lavoro e in rosa ha dei giocatori con delle importanti prospettive. Monetizzare al massimo sono le parole d’ordine della famiglia Pozzo. Farlo per poi reinvestire su nuovi talenti.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio